SUONI&PAROLE 2018

PARLIAMO DI MUSICA CON…

Incontri e confronti presso il centro culturale Bussacchini a Nave (Bs)
Dalla CLASSICA al JAZZ, passando per le teorie di Isaac Newton, in sette appuntamenti presso il centro culturale Bussacchini in via Moia a Nave. Tutti gli incontri sono ad ingresso libero (tranne sabato 7 e sabato 21 aprile).
Stacks Image 2773
Stacks Image 2769

La STORIA della MUSICA

con Stefano Ghisleri

Giovedì 25 GENNAIO 2018 ore 21

IL MONDO ANTICO: dal canto gregoriano alla polifonia fiamminga

Da dove derivano le note musicali? Perché hanno proprio quei nomi? In questa serata partiremo dal mondo greco facendo la conoscenza di Pitagora, figura leggendaria vissuta nel sesto secolo prima di Cristo. La tradizione occidentale attribuisce a lui l’inizio dello studio sugli intervalli delle note e la relazioni di essi con la lunghezza delle corde. Attraverseremo poi tutto il medioevo con i suoi simboli e i suoi misteri fino ad arrivare agli incredibili virtuosismi compositivi della scuola fiamminga. Ospite il chitarrista Antonio D'Alessandro.
Giovedì 8 FEBBRAIO 2018 ore 21

IL CINQUECENTO: il secolo delle riforme

Il XVI secolo fu interessato da grandi riforme: la più importante fu certamente quella di Lutero, che provocò il grande scisma tra la chiesa cattolica e quella protestante. Un’altra grande riforma fu quella del calendario: si passò da quello giuliano, proclamato da Giulio Cesare nel 46 a.c., a quello gregoriano con il taglio di 10 giorni. È il secolo della “Gerusalemme liberata” del Tasso, musicata in parte da Monteverdi. Ed è il secolo di Palestrina, con il suo stile che divenne un modello.
Giovedì 22 FEBBRAIO 2018 ore 21

IL BAROCCO: Bach e Vivaldi

Soprannominato “il prete rosso” per i suoi capelli, Vivaldi fu uno dei più grandi violinisti del suo tempo. La sua musica è inconfondibile, e le sue “quattro stagioni” sono tra i brani più noti della musica classica. Nel 1685, il 21 marzo, nasce Johann Sebastian Bach, compositore in grado di raggiungere vette espressive mai raggiunte prima. Con il ritmo di una cantata a settimana, Bach ha un catalogo compositivo che abbraccia tutti i generi tranne l’opera. Compositore legato alla matematica, creò dei veri e propri enigmi musicali che l’esecutore doveva risolvere per poterli suonare. Dall’altra parte d’europa, il genio di Isaac Newton scopre una nuova teoria dei colori, formula la gravitazione universale assieme alle leggi della dinamica e inventa un nuovo tipo di telescopio. Un genio, il suo, osannato non solo dai matematici e dai fisici, ma anche dai poeti.
Giovedì 15 MARZO 2018 ore 21

IL CLASSICISMO: Haydn e Mozart

La figura di Haydn copre una molteplicità di stili grazie alla longevità del compositore. Nato nel 1732 e morto a settantasette anni, ha potuto vedere sbocciare il genio di Mozart e sbalordirsi di fronte alla potenza musicale di Beethoven. Con Haydn si inaugura la forma sonata. Il genio di Mozart viene visto come un vero e proprio miracolo della natura. Bambino prodigio, pur morendo a soli trentacinque anni ci ha lasciato una grande quantità di lavori di incredibile bellezza. La sua morte, indissolubilmente legata al suo Requiem, è tutt’oggi un mistero irrisolto.
Stacks Image 2108
Stacks Image 2112
Sabato 17 MARZO 2018 ore 21

CLASSICAL MUSIC JOURNEY

con Barbara Reboldi, Miki Nishiyama e Alessandro Valotti

Una lezione-concerto pensata come un viaggio dalla musica barocca a quella più recente ideata e scritta per pianoforte e mandolino, impreziosita dal suono del violino.
Stacks Image 2806
Stacks Image 2810
Sabato 7 APRILE 2018 ore 15
(data evento aggiornata)

LAB di IMPROVVISAZIONE

con Sandro Gibellini

Musica di insieme (per tutti gli strumentisti e cantanti)
Gibo è uno dei grandi nomi della chitarra jazz italiana. Ha suonato praticamente con il “who is who” della musica jazz e la sua chitarra compare in centinaia di dischi di artisti italiani e stranieri (non solo jazz). Gibellini è uno dei migliori didatti italiani, la masterclass si svilupperà attraverso alcuni aspetti importanti per l’improvvisazione come: l’acquisizione di un repertorio jazzistico (conoscenza di alcune forme basilari come il blues, i rhythm changes e un certo numero di standard fondamentali), lo studio dell’aspetto tematico, lo studio e l’approfondimento dell’aspetto armonico, l’aspetto ritmico. Una full immersion dalle ore 15 alle 19 al costo euro 20. Per iscrizioni booking@sarabandamusica.it
Stacks Image 2826
Stacks Image 2830
Domenica 15 APRILE 2018 ore 21

MILES AHEAD

con Tullio Pernis

Miles Davis è stato un musicista che odiava le etichette e questo suo atteggiamento - o più correttamente questa sua visione della musica - è ciò che ha permesso al jazz di uscire dal “ghetto” dei locali per soli neri, facendo sì che si affermasse come linguaggio musicale universale, abbattendo i confini dei vari generi musicali. Una lezione-concerto con un quintetto tutto bresciano formato da Roberto Soggetti al piano e tastiere, Giulio Corini al contrabbasso, Valerio Abeni alla batteria, Tullio Pernis al saxofono tenore e ospite speciale Fulvio Sigurtà alla Tromba.
Stacks Image 2888
Stacks Image 2892
Mercoledì 18 APRILE 2018 ore 21
EVENTO SPECIALE FUORI RASSEGNA

LYDE FRA FJORDEN (Sounds from the Fjord)

con Nikolaj Svaneborg Trio

Jazz dalla Danimarca alla scoperta del "Nordic Tone"
Lezione-concerto alla scoperta del jazz nordico, i paesaggi sonori, le suggestioni e le sue origini. Nikolaj Svaneborg è un pianista, compositore e artista Jazz danese, laureato alla Royal Academy of Music in Danimarca nel 2016. Sin dall’inizio del suo viaggio nella musica e facendo tour in tutto il nord Europa, Nikolaj si è sempre sentito collegato alla drammatica melanconia derivata dal folk Scandinavo e dalla tradizione Jazz. Le sue composizioni di conseguenza sono profondamente infuenzate dal sommesso e a volte meditativo “Nordic Tone”. Ispirato da pionieri pianistici quali Brad Mehldau, Jan Johansson e Esbjörn Svensson, le semplici melodie e l’energia ritmica sono gli elementi chiave che formano il suono unico del suo trio. Ad accompagnarlo ritmicamente e non, qua in Italia, ci sono Gabriele Guerreschi al contrabbasso e Michele Zuccarelli Gennasi (batteria e percussioni) facenti parte del gruppo ATA, formazione dedita al Jazz contaminato con l’elettronica.
Stacks Image 2846
Stacks Image 2850
Sabato 21 APRILE 2018 ore 21
TEATRO San Costanzo - NAVE (Bs)

MILES

con JAZZnow! Big Band

In occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz la “JAZZ-now! Big Band”, diretta dal saxofonista e arrangiatore Tullio Pernis, terrà un concerto tributo a Miles Davis anticipando di un anno l’anniversario del 60° della registrazione di “Kind of Blue”. Miles Davis (1926 - 1991) è uno di quei jazzisti che hanno demolito i confini tra generi, hanno influenzato artisti delle più svariate estrazioni e sono circondati da un’aura di leggenda, rispetto e totale devozione. La “JAZZnow! Big Band” è composta da musicisti bresciani tra cui Roberto Soggetti al piano, tastiere e flauto, Angelo Peli, Fabiano Redolfi e Tiziano Venturelli ai saxofoni, Paolo Malacarne alla tromba, Daniele Scaravelli al basso elettrico e Valerio Abeni alla batteria. L'INGRESSO al concerto è ad OFFERTA RESPONSABILE, posti vincolati alla capacità di accoglienza del teatro (max 380 persone). Il Teatro San Costanzo si trova in via Monteclana a Nave (BS).

Nota:

Tutti gli eventi presso la nostra sede sono a INGRESSO LIBERO (tranne per il CONCERTO del 21 aprile, come evidenziato nella descrizione dell'evento), posti limitati vincolati alla capacità di accoglienza della nostra struttura (max 80 persone). Il Centro socio culturale “Luigi Bussacchini”, sede anche dell'Associazione musicale Sarabanda, si trova in via Moia strada 1a, 11 - 25075 Nave (BS). Scarica e stampa la locandina e il programma completo di Suoni&Parole 2018 in formato pdf.